Come scegliere un’insegna luminosa

Come molte aziende tecnologiche, anche Visual Led è stata a suo tempo una start-up. Pertanto, sappiamo bene quanto sia importante ottenere un ritorno da un investimento, soprattutto nei primi anni dell’azienda. Anche se abbiamo già fornito in altre occasioni alcuni indizi su come scegliere il miglior display LED, questa volta vogliamo concentrarci su ciò di cui bisogna tener conto nella scelta di un’insegna luminosa (non dimentichiamo che, in fin dei conti, essa è il biglietto da visita di qualsiasi azienda).

Sappiamo che la scelta di questo prodotto non è sempre facile. Infatti, gli imprenditori devono analizzare molte tecnologie che sono in concorrenza tra loro, termini di marketing ambigui, schede tecniche complesse… Ecco alcuni consigli per scegliere i cartelli e le insegne che meglio si adattano alle caratteristiche della tua azienda.

Prima di analizzare cosa bisogna considerare nella scelta di un’insegna luminosa, vogliamo sottolineare che non esiste l’insegna LED perfetta o, come per altre categorie di prodotti, “l’insegna migliore al momento”. Il motivo è che la sua qualità dipende anche dalla forma e dalle condizioni in cui essa viene vista dai clienti. Tuttavia, è possibile stabilire alcune regole per prestare attenzione a determinati criteri, in modo che il tuo acquisto sia un successo assicurato.

Come scegliere un’insegna luminosa in base alla distanza di visione

Questa è la prima domanda che dovrai porti quando acquisterai la tua insegna a LED. La risposta dipenderà dalla distanza tra lo schermo e il pubblico, un aspetto fondamentale che chiama in causa anche la scelta del giusto pixellato. Per le distanze brevi, come nel caso delle insegne luminose, un pixellato di 8 mm può essere l’opzione ideale, anche se non bisogna dimenticare che quanto più piccolo è il suo valore, più alto sarà il uso costo. Per scoprire quale sarà la scelta ideale nel tuo caso specifico, contattaci o segui queste linee guida su come scegliere la dimensione dei pixel di un display LED.

Tuttavia, se hai dei dubbi tra due dimensioni diverse, ti consigliamo di optare sempre per l’insegna più grande, poiché siamo oramai sempre più abituati ai televisori di grande formato. Ad esempio, la TV domestica attualmente venduta misura in media 50 pollici circa, mentre la proporzione dei modelli da 65 pollici o più sta aumentando più velocemente rispetto alle altre dimensioni.

La dimensione dell’insegna e la sua definizione, ovvero la sua capacità di riprodurre immagini nitide o video di qualità, sono due variabili chiave nel calcolo della sua risoluzione. Quest’ultima è la misura che definisce la distanza ottimale alla quale l’insegna deve essere vista. In generale, sarà necessario lasciare almeno 1,5 m tra la sua posizione e i passanti. Per trovare la separazione ideale, tuttavia, informati su tutto quello che bisogna sapere sulla distanza di visione dei display LED.

Perché scegliere un’insegna LCD o una a LED?

Dopo aver definito la posizione della tua insegna luminosa, è il momento di considerare quale tecnologia scegliere: LCD o LED. Nonostante entrambe si basano su display a cristalli liquidi, la differenza fondamentale tra i due è la forma di illuminazione. Mentre la prima utilizza lampade fluorescenti per illuminare il pannello, la seconda utilizza i LED (diodi ad emissione di luce).

Sia i display LED che quelli LCD offrono una luminosità imbattibile, anche durante le ore diurne o se colpiti in maniera diretta dalla luce del sole. Tuttavia, va ricordato che la durata media dei LED è più lunga: mentre gli LCD possono funzionare per circa 60.000 ore, i LED possono durare fino a 100.000 ore. Tuttavia, sia l’LCD che i LED sono più durevoli ed efficienti delle luci al neon.

Indipendentemente dalla tecnologia scelta, tutti i ledwall outdoor prodotti da Visual Led sono resistenti alla pioggia, agli sbalzi di temperatura e ad altri agenti atmosferici, oltre ad avere una protezione anti vandalismo.

D’altra parte, non bisogna dimenticare che questo insegna luminosa deve attirare l’attenzione dei passanti, distinguendosi dal resto della concorrenza. Tutto ciò sarà molto facile grazie alle immagini e ai video che potrai creare e programmare tu stesso, utilizzando il software incorporato in tutti i nostri schermi LCD o LED. Non sono necessarie delle conoscenze pregresse, in quanto organizziamo dei corsi online che permettono di acquisire tutte le nozioni necessarie per creare contenuti con un risultato professionale. Se lo preferisci, il nostro team creativo potrà creare dei contenuti multimediali appositamente pensati per la tua attività.

Infine, ricorda che i cartelli luminosi devono promuovere chiaramente anche la tua identità aziendale e il brand (o i brand, se più di uno) della tua azienda, trasmettendo messaggi semplici e diretti. Nel caso delle insegne digitali, è possibile combinare il nome e il logo dell’attività (ovvero la funzione delle insegne luminose di tutta la vita, come i vinili, un’insegna in metacrilato, ecc…) con offerte, promozioni e sconti. Puoi anche approfittarne per mostrare i tuoi prodotti e servizi in modo molto più suggestivo. Il nostro consiglio è di non smettere di usare la psicologia del colore per suscitare interesse e, allo stesso tempo, invitare i potenziali clienti ad entrare.

Una volta all’interno del negozio, l’installazione di ledwall indoor, come i totem o altri formati, possono dare la spinta finale per incoraggiare i visitatori ad acquistare.