COS'È LA DISTANZA DI VISIONE IN UNO SCHERMO LED?

La distanza di visione in uno schermo led è definita come la distanza corretta affinché i nostri occhi possano avere una visione chiara e definita di ciò che si sta riproducendo su di esso.

PERCHÉ PARLIAMO DI DISTANZE DI VISIONE DAI MAXISCHERMI?

Il display led è formato da punti luce. Questi punti possono essere separati di diversi millimetri tra loro: è ciò che definiamo come pixel pitch. La tecnologia dei display led ci consente di scegliere tra diversi pixel, per questo motivo la distanza di visione è stata presa come riferimento per scegliere il corretto pixel dello schermo che vogliamo acquistare.

IMPORTANTE:

La distanza di visione, da sola, non definisce il pixel di cui abbiamo bisogno, poiché esso si deve rapportare con la dimensione totale dello schermo. Quanto più piccolo è il pixel dello schermo, più Led per metro quadrato devono essere posizionati per avere una buona risoluzione. Al contrario, con schermi di dimensioni più grandi possiamo usare pixel maggiori.

RAPPORTO TRA DISTANZA DI VISIONE E DIMENSIONE DELLO SCHERMO

Per stabilire questa distanza è essenziale considerare lo spazio in cui verrà montato lo schermo e prendere in considerazione 2 caratteristiche principali:

 

  • DIMENSIONE TOTALE DELLO SCHERMO

Non è necessaria una dimensione esatta ma un valore approssimativo del display che desideriamo. È importante ricordare che sugli schermi led pubblicitari, è ampiamente studiato e constatato che colpisce di più un display di grandi dimensioni rispetto ad uno dalle dimensioni ridotte. Tutto questo, indipendentemente dalla risoluzione o dai pixel utilizzati.

 

  • DISTANZA VERSO LA QUALE VOGLIAMO ORIENTARE LA VISIONE

A chi vogliamo orientare la visione del display led?

Ad esempio, uno schermo Led installato nella vetrina di un negozio, che si trova in prossimità di una grande rotonda con un elevato traffico di veicoli, ma con poco transito di passanti. Questo ci indicherebbe che lo schermo deve avere una distanza di visione dai 6 agli 8 metri, poiché la visione da parte degli occupanti delle auto è la più importante.

 

Una volta ottenuti questi dati, possiamo conoscere il pixel corretto in base al seguente schema:

Possiamo anche scegliere pixel inferiori (mai superiori a quelli indicati). Però ricorda che, a certe distanze, tutti i pixel verranno visualizzati allo stesso modo e staremo solo facendo un investimento più grande di quello raccomandato, rispetto alla necessità della distanza di visione minima.